Font Size

Cpanel
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni, compreso l'inserimento dei commenti. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Società Persone e Cose

Parliamo di Pace, anche a Timor Est

  • PDF
di Davide Corona, Rappresentante in Italia del Fronte di Liberazione di Timor Est.
ImageE’ trascorsa oltre una settimana da quando il Presidente della Repubblica Jose Ramos Horta è stato ferito da un commando nella sua casa a Dili, la capitale di Timor est. In concomitanza al ferimento del capo di stato, il Presidente del consiglio timorese, Xanana Gusmao, sfuggiva illeso ad un agguato.
L’ultimo bollettino medico dall’ospedale australiano di Darwin dove è stato ricoverato il premio Nobel per la pace nel 1996, parla di condizioni stazionarie nonostante il quinto intervento chirurgico.

Prima Giornata delle Ferrovie Dimenticate

  • PDF

Domenica 2 marzo 2008 è stata proclamata la prima Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate. L'iniziativa è promossa dalla Confederazione per la Mobilità Dolce (CoMoDo) e intende portare all'attenzione dell'opinione pubblica e degli amministratori l'importanza del patrimonio ferroviario minore per lo sviluppo turistico delle aree marginali della penisola, per la mobilità sostenibile, per la memoria dei nostri territori.

Informazione in Italia: la censura "legale"

  • PDF
di Paolo Barnard, giornalista ed ex autore di inchieste per “Report” (Rai Tre).
ImageCi sono molti modi per imbavagliare il giornalismo d’inchiesta e quello che ci racconta Paolo Barnard, autore di importanti lavori per la trasmissione televisiva Report, è uno dei più agghiaccianti.
Ne diamo ampio spazio, perché Report è uno dei (pochi …) migliori esempi di giornalismo concreto della nostra tv di stato e quello che ci racconta un quotato freelance – o precario ? – mette un terribile alone di sospetto sulle qualità etico/morali del programma di Milena Gabanelli.
Ci auguriamo che le prossime settimane smentiscano le nostre paure …

Ad Asti lo Sportello Precarietà: giovani per i giovani

  • PDF
ImageIl 14 Febbraio, giorno di San Valentino, ha scompaginato le carte della sonnolenta vita astigiana un'inedita alleanza. San Precario e San Valentino si sono uniti nella lotta per il diritto ad amare, per il diritto a vivere i propri sentimenti in libertà, per il diritto a programmare il futuro.
I due santi, aiutati da Progetto Sherwood, davanti alla Comdata hanno chiesto come si faccia a “metter su” casa con un reddito di 700 euro al mese o con un contratto di lavoro di appena due mesi; hanno chiesto come si faccia a mettere al mondo un bambino se si rischia di vedere non più rinnovato il contratto appena si rimane incinta; hanno chiesto come si faccia ad “accendere” un mutuo con un contratto di lavoro interinale.
Per le risposte ci si sta ancora organizzando… ma, ormai, lo sanno tutti che, per i “Credenti”,  San Precario può fare miracoli !

25 Febbraio: seconda Giornata Mondiale della lentezza

  • PDF

Ecco una sintesi del programma della Seconda Giornata mondiale della lentezza e della novità di quest'anno, il Festival della lentezza a New York. Sono attese ampie partecipazioni, con idee nuove e tanta voglia di far conoscere i benefici del rallentare, perché rallentare vuol dire riflettere su come governare al meglio l'uso del nostro tempo. Anche solo per porci delle domande occorre rallentare.

In Italia nascono i Comuni e le Regioni EquoSolidali

  • PDF
Con la recente adesione della Regione Liguria e di due suoi Comuni (Finale Ligure e Cremona), salgono a 22 le pubbliche amministrazioni che si sono dichiarate “Enti locali equosolidali”.

La rivoluzione dei dettagli

  • PDF

ImageDomenica alle ore 18 sarà Marinella Correggia l’ospite del secondo appuntamento di “Viaggio al centro della Terra”, il percorso che segna l’animo “verde” del Diavolo Rosso di Asti. 

Dopo il tutto esaurito registrato da Luca Mercalli la scorsa settimana, si ragionerà attorno ai dettagli, ovvero la differenza tra il dire e il fare. Dettagli indispensabili per tradurre nel concreto principi come “salvare il pianeta” o “costruire un’umanità migliore”: idee e suggerimenti preziosi per cambiare in positivo abitudini individuali e collettive e contribuire nel nostro piccolo a salvare la nostra Terra.

La scala di Mercalli: conosco, discuto poi delibero

  • PDF

di Alessandro Mortarino.

ImageE’ un Luca Mercalli adrenalinico e sprizzante energia, quello intervenuto (a parlare di energie …) al Diavolo Rosso di Asti, lo scorso 8 Febbraio, per il primo incontro di “Viaggio al Centro della Terra”.  Incalzato dalle perforanti curiosità di una Lorenza Zambon in ottima versione più giornalistica che attoriale e dalle infinite domande di un pubblico folto ed altrettanto “energetico”, Mercalli si è scagliato contro la semplificazione di molti (troppi …) “decisionisti”, che affrettatamente passano alle decisioni senza approfondire i dati della conoscenza.

Appello alla Società Civile: la politica che vogliamo

  • PDF

ImageIl Governo non c’è più. Il Parlamento è stato sciolto. Il prossimo 13 Aprile l’Italia torna al voto, con regole elettorali pessime e un tempo ridottissimo per permettere a partiti e coalizioni lacerate di “confezionare” un programma concretamente realizzabile.

Da qualche giorno, le nostre caselle e-mail stanno ricevendo, da plurime parti, un appello rivolto a tutte le nostre esperienze “dal basso”: ci piace proporlo anche su AltritAsti e seguire i fermenti vivi che ci augureremmo si generassero anche nella campagna elettorale astigiana.

Un sistema alternativo a quello neoliberista: la SobrEconomia

  • PDF

Imagedi Andrea Tronchin, responsabile dei progetti di Distretto/Rete di Economia Solidale dell’ARI – Associazione Rurale Italiana.

Questo interessante contributo dell’ARI, associazione che raggruppa piccole realtà dell’agricoltura contadina, mette l’accento su un possibile nuovo modello di società basato sul concetto di “SobrEconomia”, termine coniato in occasione del Forum di Nyeleni svoltosi in Mali nel Febbraio 2007.

I ragazzi della Locride ci chiamano ...

  • PDF

ImageSono passati pochi mesi da un appello che la gente della Locride, cuore della Calabria, aveva trasmesso a tutta la Società Civile italiana all’indomani dalla assurda decisione di allontanare Monsignor Bregantini da quelle terre che, proprio grazie al suo slancio, parevano avere ritrovato il sapore della rivincita della legalità.

Quell’appello fu sottoscritto da diverse Associazioni del Volontariato (cattolico e non) astigiano. Ora, dalla Locride torna a sollevarsi una richiesta di partecipazione.

La spesa di Gruppo che cambia le regole al Mercato

  • PDF

di Oscar Pastrone.

ImageUn capiente e moderno autotreno che, in una strada popolata e piena di attività, ha preso velocità e contemporaneamente perso l'utilizzo dei freni. Ondeggia, sbanda, travolge e dissemina il suo carico, insensibile per la sua inerzia a qualunque tentativo di fermarlo.

Questa è l'immagine che mi evoca l'assistere alle ricorrenti notizie che rimbalzano dalla Campania sommersa dai rifiuti.

Il detersivo lo preferisco "alla spina" ...

  • PDF

ImageRifiuti: forse è il caso di passare “dalla parola ai fatti” ed iniziare ad applicare, nel nostro abituale vivere quotidiano, almeno qualcuna di quelle piccole possibilità di cambiamento (a portata di mano e tutt’altro che difficoltose da mettere in pratica …), utili a salvaguardare il nostro malato contesto ambientale ... Ad esempio, potremmo iniziare a “risparmiarci” i contenitori di plastica dei detersivi.

Ad Asti città, sarebbe sufficiente recarci alla cooperativa “della Rava e della Fava”, dove è possibile trovare prodotti di detergenza provenienti dal circuito biologico ed equo/solidale erogati secondo un concetto non “usa e getta”: possiamo andare nel negozio di via Carducci con un nostro flacone vuoto e, semplicemente, riempirlo. Niente plastica nuova, il nostro flacone può durare anni …

Suharto e il giorno della memoria

  • PDF
di David Dias Quintas Corona, Rappresentante in Italia del Fronte di Liberazione di Timor Est.
Mentre in tutta Europa si celebrava il giorno della memoria, in Indonesia si spegneva il Generale Haji Muhammad Suharto, uno dei peggiori dittatori che il secolo appena trascorso ha conosciuto.
Salito al potere nel 1967, succedendo a Sukarno, ha governato il paese asiatico fino al 1998 quando ne abbandonò la guida nel pieno del caos economico a cui le avventate scelte in campo economico e la corruzione l’aveva condotto. 

Sfratti, misfatti, diritti e rovesci

  • PDF

Intervista a Carlo Sottile di Alessandro Mortarino.
ImageC’è una preoccupante deriva psicologica che ci sta (da tempo) preoccupando non poco: l’idea che “il mio problema” sia solo ed esclusivamente un “mio problema” e non “un problema sociale”, cioè “di tutti”.
Scusate il linguaggio iniziale, ma trovare altre parole non è facile per sostenere una cosa ovvia: il nostro tempo ha trasformato ciò che di più assoluto esiste - il diritto - in un semplice bisogno individuale.
 

Uno dei principali esempi arriva dal diritto all’abitare. Le statistiche dicono che la casa di proprietà è il bene primario per eccellenza, ambito e ricercato dai cittadini italiani.