Font Size

Cpanel
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni, compreso l'inserimento dei commenti. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Società Persone e Cose

Refrancore: anno nuovo, vita nuova!

  • PDF


Sabato 12 gennaio i bimbi di Refrancore hanno dato il via ad un progetto a tutela della propria Cultura. Si tratta di un'iniziativa nata da alcune famiglie del paese "Gli Amici della Biblioteca Massimo Quaglino", in collaborazione con il Comune (che ha messo a disposizione i locali della Biblioteca), dove Sara e Nicola hanno festeggiato il loro compleanno. Programma della festa: lettura delle storie preferite e laboratorio didattico, poi ovviamente torta per tutti. Unica specificità, agli invitati è stato chiesto di NON fare un regalo ma, se lo desideravano, potevano fare una donazione alla biblioteca ...

Donne e agricoltura innovativa nel territorio astigiano

  • PDF

Parafrasando lo slogan anni ’70: “Donna è bello”, si potrebbe dire “Donna in agricoltura è bello, anzi innovativo”!
di Gabriella Sanlorenzo.


Con il mio lavoro svolto nell’ambito di un dottorato di ricerca con l’Università di Torino¹, ho potuto approfondire alcuni aspetti riguardanti la presenza delle donne in agricoltura, argomento trattato da un considerevole numero di lavori a partire dai primi anni ’80. La mia ricerca era volta fondamentalmente a verificare se, come emerge da altri studi di genere, la presenza di donne in azienda determini una svolta verso scelte più innovative in agricoltura.

Non gettate i tappi di sughero ...

  • PDF


E' in pieno svolgimento una campagna che unisce l'etica e la sostenibilità ambientale, promossa da Libera e dall'Associazione “Rinascita” di Asti. Si tratta della raccolta dei tappi di sughero usati che, grazie alla Società “Amorim Cork” (colosso portoghese leader nel mercato del sughero) ed al suo progetto etico di riciclo del sughero, consentirà di ricavare fondi per la ristrutturazione della Cascina “Graziella” di Moncalvo d'Asti, bene confiscato alla mafia ...

Uscire dall’economia

  • PDF


Intervista a Serge Latouche.


L’affermazione della decrescita non serve e non si propone di acquisire un potere, un po’ come l’esperienza zapatista. Anzi, costituisce un contropotere sociale. Prima di ogni altra cosa, la decrescita è una provocazione, un grido che contesta l’invenzione stessa dell’economia. L’economia, infatti, come la sua controfigura «green» o il lavoro salariato, esiste solo in un orizzonte di senso, quello del capitalismo. È una ragione di speranza in questi tempi ? Sì, in alcune città della Grecia e della Spagna, a differenza di quanto accaduto in Argentina dieci anni fa, pezzi di società che subiscono l’austerità hanno cominciato a incontrare gruppi che sperimentano forme di decrescita. Per questo il potere, che teme il cambiamento profondo dice: «Siate seri, non è il momento di parlare di queste cose» ...

Un Sindaco fuori del Comune

  • PDF

di Alessandro Mortarino.

La scorsa settimana ho avuto l'opportunità di fare conoscenza con Antanas Mockus, invitato a Cuneo per un ciclo di conferenze. Matematico, filosofo, a lungo Rettore dell'Università nazionale della Colombia, Mockus è stato per due mandati anche Sindaco di Bogotà, dove ha sperimentato una infinita serie di interventi per riportare il senso della politica all'interno della quotidiana convivenza, stimolando la democrazia partecipativa e la formazione di un "nuovo cittadino" responsabile e protagonista. Una comunità di cittadini.
In cui il Sindaco non è un semplice amministratore ma un pedagogo e l'amministrazione deve essere "visionaria" ...

Bilancio dell'Anno: stiamo andando di male in peggio

  • PDF
di Leonardo Boff (traduzione di Antonio Lupo).

La realtà mondiale è complessa. É impossibile fare un unico bilancio. Tenterò di farne uno relativo alla macro-realtà e un altro alla micro.
Se consideriamo il modo in cui i padroni del Potere stanno affrontando la crisi sistemica del nostro tipo di civilizzazione, organizzata nello sfruttamento illimitato della natura, nell'accumulazione anch'essa illimitata e in una conseguente creazione di una doppia ingiustizia: quella sociale, con le perverse disuguaglianze a livello mondiale, e quella ecologica, con la destrutturazione della rete della vita che garantisce la nostra sopravvivenza, e se prendiamo anche come punto di riferimento la COP 18 sul riscaldamento globale, realizzata alla fine di questo anno a Doha in Qatar, possiamo dire, senza esagerazione: stiamo andando di male in peggio ...

E allora ... Sbilanciamoci !

  • PDF

di Maurizio Bongioanni.


Una controfinanziaria da 29 miliardi per uscire dalla crisi senza tagli ai diritti delle persone. Questa la conclusione del rapporto 2013 di Sbilanciamoci!, la campagna di sensibilizzazione per uno sviluppo economico fondato sui diritti, la giustizia e la pace che ha presentato a Roma, in 186 pagine, la sua soluzione per uscire dalla crisi ...

Quando il rinnovamento è governato dai cittadini …

  • PDF

Intervista a Guido Montanari, assessore all’Urbanistica, Paesaggio, Arredo urbano, Agricoltura, Edilizia privata, Difesa dei beni comuni del Comune di Rivalta. A cura di Massimo Mortarino (Comitato per il Torinese del Forum Nazionale “Salviamo il Paesaggio – Difendiamo i Territori”).


Un tema oggi sempre più ricorrente fra i cittadini che percepiscono la propria impotenza nei confronti di fenomeni di primaria importanza per la vita di tutti, quali il degrado ambientale, il consumo irrefrenabile di suolo e, più in generale, la mancanza di tutela dei bisogni sociali, è quello della scarsa (in alcuni casi, totalmente assente) attenzione verso questi aspetti da parte degli amministratori pubblici ...

Le domande da porre

  • PDF


Siamo dunque scampati alla fine del mondo vaticinata dai Maya (e sopravissuti anche ai cenoni natalizi), ora possiamo chiudere l'anno con questa newsletter che contempla sguardi nelle faccende che più ci interessano (beni comuni, diritti primari ...) e un po' di sana letteratura.
La prossima settimana, come abitudine, saremo "chiusi per ferie"; arrivederci a mercoledì 9 gennaio.
Anno 2013, ricordatevelo.
Con queste parole che Marthin Luther King pronunciò poco prima di essere assassinato ...

Filosofia del cavolo, della marmellata e di altri alimenti

  • PDF

Ovvero cosa fa diversa una confettura contadina da una industriale, di Beppe Marasso.


Il lavoro svolto tra le pareti domestiche può essere fatto con più piacere che un lavoro svolto in uno stabilimento. La passione e la competenza di una nonna o di un nonno che producono marmellata per i propri nipotini può essere maggiore di quella di un operaio/operaia costretto/costretta a un lavoro ripetitivo. Ma questi elementi di ordine prevalentemente soggettivo non sono sufficienti a spiegare la differenza tra la “rumenta” e la squisitezza. Bisogna fare altre considerazioni. Bisogna vedere che la differenza quantitativa induce in modo oggettivo fortissime differenze qualitative che qui di seguito tento di schematizzare ...

Ha vinto ancora la politica militare ! A quando la politica dei nonviolenti ?

  • PDF

di Mao Valpiana, Presidente del Movimento Nonviolento.


Abbiamo offerto al Governo e al Parlamento una possibilità, forse l'ultima, per mettersi finalmente in sintonia con il “sentire comune” della stragrande maggioranza del popolo italiano: se la sono lasciata sfuggire. Ora il solco tra il “palazzo” e la “gente” è ancora più profondo. La maggioranza dei cittadini vorrebbe più risorse per le spese sociali (sanità, pensioni, scuola, servizi sociali, ecc.) ed invece la maggioranza dei parlamentari ha votato per l'aumento delle spese militari (compresi i famigerati cacciabombardieri F35) ...

La scuola che vorrei

  • PDF

di Gianfranco Zavalloni.


Ripensando alla mia esperienza scolastica, dico che oggi tutti noi che lavoriamo - quotidianamente - nella scuola, dovremmo avere una ”nostra idea” di scuola. Una “scuola ideale”, che ogni giorno confrontiamo e mediamo con la “scuola reale”, quella in cui ci troviamo a lavorare, insieme a bidelli, segreterie, docenti, studenti, amministratori, colleghi e famiglie. Personalmente, dopo 26 anni di lavoro nella scuola (16 da maestro e 10 da direttore e preside) ho “in testa” una mia organizzazione ideale di scuola, con tempi, strutture, programmi e didattiche. Una proposta di scuola, che meglio definirei “… la mia riforma”. Ed ecco i punti (estremamente sintetici) la mia proposta di riforma, che riguarda prevalentemente la cosiddetta “scuola dell’obbligo” ...

Il biologico ? Un concetto confuso e farmaceutico ...

  • PDF

L’agricoltura biologica è dettagliatamente codificata da norme europee e nazionali. Meno marketing e più risposte concrete alle esigenze dell’agroalimentare italiano. FederBio replica così a Oscar Farinetti.
«Il biologico, un concetto confuso e farmaceutico che non piace a noi gourmet» dichiara Oscar Farinetti, ex proprietario di UNIEURO -elettronica di consumo - e ora socio di Coop in Eataly, catena di distribuzione al dettaglio di generi alimentari di fascia alta ...

I Diritti Naturali di Bimbi e Bimbe

  • PDF

Ricordando Gianfranco Zavalloni, scomparso lo scorso Agosto.

Mi piace giocare, disegnare, raccontare e ascoltare storie, fare e vedere uno spettacolo di burattini. Insomma mi piace il mondo dei bambini e delle bambine … anche perché credo sia importante che in noi resti vivo una parte di bambino. E per 16 anni ho giocato con i bambini dai 3 ai 6 anni.
Per questo più di 15 anni fa ho scritto il “Manifesto diritti naturali di bimbi e bimbe". Lavorando prima come maestro e poi come dirigente scolastico mi sono accorto ...

A te non è mai piaciuto

  • PDF

di Lidia Ravera (monologo, letto dall’autrice, domenica 14 ottobre alle OGR-Officine Grandi Riparazioni di Torino durante l’iniziativa "Mai più complici").


Ciao bimba bella. Ciao. Ciao ciao ciao. Non li puoi aprire gli occhi, eh…? Non importa… No, guarda che non mi offendo… È come quando ti leggevo uno dei miei articoli e tu sbadigliavi. Lì per lì sembrava che ero offesa… Ma non era mica vero, sai ?. Tu sbadigliavi: che incubo la mamma femminista, sempre lì a farti due palle sul maschio com’è e come non è, e la donna invece qua e là su e giù… sbadigliavi, tu, e io smettevo di leggere… me ne andavo in cucina, “tanto ci sono abituata che le mie figlie mi scavalcano a destra” ...

Altri articoli...

  1. Contro la dittatura della Finanza. E' etico pagare il debito ?
  2. Pensieri di libertà
  3. Vivere in 5 con 5 euro al giorno. Possibile !
  4. Boom degli acquisti di gruppo e dei GAS. Non è questa la notizia
  5. 15 anni e non aver più paura
  6. Anche nell'astigiano arrivano gli Spacciatori di Pasta Madre
  7. Avviato ad Asti il tavolo tra Comune e Associazioni di Volontariato
  8. Il segreto della Stevia, dolcificante che non piace alle multinazionali
  9. I poveri e i contadini sono più affidabili
  10. Vesime, una pagina di storia
  11. No Tav e giornata internazionale contro la violenza sulle donne
  12. Il Comune offre gli spazi abbandonati nei quartieri. Ai cittadini ...
  13. Debito pubblico record, Governo Monti e sillogismo aristotelico
  14. Pace in Prima, prima la Pace!
  15. Se vuoi la pace prepara la pace: la Settimana internazionale per il Disarmo
  16. E se Etica ed Economia si unissero ? Primo esempio: l'Etinomia ...
  17. Felicità, PIL e ricchezza materiale
  18. Il neutrino della Gelmini, la relatività di Einstein e l'attacco alla scuola di Profumo ...
  19. Lo stupro perfetto: puttana, negra e clandestina
  20. La famiglia, questa maledetta
  21. Castagnole Lanze: un'altra Italia ?
  22. Perché il mondo ha bisogno di una rinascita della piccola agricoltura
  23. Per una nuova finanza pubblica: appello per un percorso comune
  24. Chiamatelo banco di beneficenza ...
  25. Crisi: in autostrada si va più lentamente
  26. La «sindrome circolare del rasoio elettrico», edizione 2.0: quando consumare è vivere
  27. Galline in libertà ...
  28. Vegetariani per forza: addio alla carne entro il 2050
  29. L’impresa di un’economia diversa
  30. Scontro tra Bolivia e Coca Cola
  31. Grecia: se Atene processa il Fondo monetario internazionale
  32. Se un'azienda in crisi rifiuta una commessa militare
  33. Sgomberate. Così disse il Tribunale alle famiglie di via Orfanotrofio
  34. Parlaci dell'insegnare ...
  35. Passeggiando per la città ...