Font Size

Cpanel
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni, compreso l'inserimento dei commenti. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Società Persone e Cose

Gli Enti Locali nel mirino della finanziarizzazione

  • PDF


di Marco Bersani, Attac Italia.


Uno dei nodi cruciali della guerra alla società, dichiarata dalle lobby finanziarie con la trappola della crisi del debito pubblico, vedrà nei prossimi mesi al centro gli enti locali, i loro beni e servizi, il loro ruolo. Infatti, poiché l’enorme massa di ricchezza privata prodotta dalle speculazioni finanziarie, che ha portato alla crisi globale di questi anni, ha stringente necessità di trovare nuovi asset sui quali investire, è intorno ai beni degli enti locali che le mire sono ogni giorno più che manifeste ...

Il Papa a Lampedusa

  • PDF


di Padre Alex  Zanotelli.


E’ molto significativo che Papa Francesco abbia scelto, come suo primo viaggio apostolico, Lampedusa, posto simbolico per esprimere la sua attenzione agli ultimi, agli impoveriti.
La carne dei rifugiati - aveva detto pochi giorni prima del viaggio - è la carne di Cristo” ...

La Professoressa e il Giardiniere

  • PDF


di Domenico Finiguerra.


Questa non è una storiella porno. Mi spiace per chi è capitato sul blog cercando frasi piccanti e particolari intriganti.
E’ un brevissimo raccontino di grezza economia, estrapolato da una lezione di Wolfgang Sachs ...

Donare: un atto eversivo

  • PDF


di Alessandro Lauro.


Uno degli aspetti piu’ importanti della logica della decrescita e’ il dono. L’arte del donare – va detto – non e’ un’esclusiva dei decrescenti, questi l’hanno intelligentemente presa a prestito dal comune vivere umano che ci caratterizza tutti. Solitamente si pensa al dono come a “qualcosa” da donare e non a caso negli scambi tra beni autoprodotti noi conosciamo la regola dell’obbligo di donare, l’obbligo di ricevere e di ridonare il doppio di quello che abbiamo ricevuto. E’ sicuramente un’ottima pedagogia e anche urgente da perseguire per non smarrire gli ultimi barlumi di umanità ...

F 35: a decidere siamo noi. La coscienza dice NO

  • PDF


A cura del Movimento Nonviolento.


Ma chi dovrà dire l'ultima parola sugli F35? Il parlamento? Il governo? Il consiglio superiore della difesa? I militari? Nessuno di costoro. A decidere sarà la coscienza del popolo italiano. A scuola ci avevano insegnato che il popolo è sovrano, che la democrazia la si esercita eleggendo i rappresentanti del corpo elettorale nelle due Camere, che sono il luogo dove si esercita la volontà dei cittadini, mentre il governo è organo esecutivo della nostra Repubblica parlamentare. Lo diceva la Costituzione ...

I semi e la terra

  • PDF


Sabato 6 luglio, alle ore 17,30 alle Antiche Mura di Asti, lo scambio di semi autoprodotti sarà al centro di due iniziative che apriranno la seconda giornata di "Naturalmente Arte 2013 - Erbacce di città" e faranno da anteprima agli spettacoli teatrali in programma dalle ore 19: la presentazione del libro di Davide Ciccarese "I semi e la terra. Manifesto per l’agricoltura contadina" (Altreconomia Edizioni) e uno scambio/baratto di semi autoprodotti "made in Asti" ....

La (ipocrita) mozione F35 e i (pericolosi) giochi di parole

  • PDF


A cura del Movimento Nonviolento.


L'aspetto positivo è che la mobilitazione, sollecitata da Rete Italiana Disarmo e dalla campagna “taglia le ali alle armi”, ha costretto il Parlamento ad affrontare pubblicamente la spinosa questione degli F35. I partiti di maggioranza ne avrebbero fatto volentieri a meno, nascondendosi dietro a scelte già fatte nel passato. Ma la mozione presentata dall'intergruppo parlamentare per la pace e il disarmo (primo firmatario il deputato Giulio Marcon) chiedeva una chiara scelta di campo: sì o no all'abolizione dell’intero progetto Joint Strike Fighter ...

Auto-mobili e gli altri

  • PDF


di Michele Clemente e Salvatore Paonessa.


La città di Asti non si presenta amichevole per i pedoni, né per le madri con il passeggino, meno ancora per le persone con difficoltà di deambulazione, che si tratti di anziani o di portatori di disabilità varie. Molti automobilisti paiono considerare i passaggi pedonali come un segno ornamentale, un optional che dipende dallo stato d’animo di quel momento. Il pedone che si appresta ad attraversare deve aspettare che la strada sia sgombra, non sono certo le auto a cedergli il passo ...

Il clown più pericoloso

  • PDF


di Graziano Graziani.

Il teatro resta il luogo dell’utopia. Per questo, mentre viviamo un’aggressione al sistema di sovvenzionamento pubblico alla cultura e una marginalizzazione del teatro, allo stesso tempo, fioriscono modi nuovi di fare tatro ribelle: a Madrid, ad esempio, una delle esperienze più significative di questa stagione, racconta in questa conversazione uno degli attori-giocolieri più noti del mondo, Leo Bassi, «è stata la trasformazione, da parte di un gruppo di argentini, di un appartamento in luogo alternativo per il teatro» ...

Quando gli appalti penalizzano qualità e territorio

  • PDF


di Giuliana Cupi.


Va tanto di moda parlare di “eccellenze” in campo alimentare: ebbene, in quest'ottica possiamo dire che la spendig review ha fatto una vittima eccellente. Dal 2008 infatti nell'Ospedale di Asti la refezione di degenti e lavoratori era basata sull'acquisto di cibi (in particolare ortofrutta) locali, quindi estremamente freschi e a km 0, con risparmio economico e ambientale, sostegno ai produttori del posto ed enorme gradimento da parte dei destinatari ...

Impariamo dai Paesi Baschi !

  • PDF



Intorno al 1950 Padre José María Arizmendiarrieta, il parroco di paese di Mondragòn, nella regione basca della Spagna, si fece promotore dello sviluppo di una serie di industrie possedute in forma cooperativa per impiegare giovani nella sua parrocchia.
La sua idea era che, se i lavoratori erano essi stessi i proprietari, il benessere creato da nuove industrie si sarebbe distribuito fra i lavoratori e in maniera più ampia a tutta la comunità che li alimentava e li sosteneva ...

Ciao, Don Gallo

  • PDF


di Silvana Bellone.


E' trascorsa una settimana da quando se ne è andato Don Andrea Gallo e sento il bisogno di ricordarlo pensando ai beni comuni, tema fondamentale per il quale lui era solito lottare sempre in prima linea. In particolare vorrei ricordare la vigilia del referendum per l'acqua pubblica ...

Autoproduzione fuorilegge ? La proposta Ue contro i piccoli coltivatori

  • PDF


di Giorgio Cattaneo.


Una nuova legge proposta dalla Commissione Europea renderebbe illegale “coltivare, riprodurre o commerciare” i semi di ortaggi che non sono stati “analizzati, approvati e accettati”. Un provvedimento che favorirebbe le multinazionali a danno degli agricoltori che operano su piccola scala ...

Energia Bene Comune

  • PDF


di Marco Mariano, Retenergie.


La vita di ognuno di noi è fatta di gesti che, a causa dell’abitudine, consideriamo del tutto naturali, anche se spesso naturali non sono. L’uso dell’energia elettrica ne è l’esempio più significativo. Accendere la luce tornando a casa la sera, chiamare un ascensore, far partire il lettore cd quando vogliamo rilassarci, sono gesti che compiamo in modo automatico, e automaticamente pensiamo che siano circoscritti alla sfera del nostro vivere privato. Nulla di più sbagliato ...

Quella parata militare che non rappresenta tutti gli italiani

  • PDF


La Festa della Repubblica patrimonio di tutti i cittadini: si valorizzino lavoro e Servizio Civile, e non si celebri questa giornata con la parata militare.
Una lettera al presidente Napolitano per segnalare che la Festa della Repubblica deve essere patrimonio di tutti gli italiani e di tutte le categorie di cittadini, non solo simboleggiata con la parata militare ...