Font Size

Cpanel
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni, compreso l'inserimento dei commenti. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Cuneo Langhe e Roero

Natale 2016: pace in terra?

  • PDF

a cura delle Donne in nero contro la guerra di Alba

Mentre la terza guerra mondiale a pezzi insanguina il mondo...
Mentre il nostro paese sta a guardare - o peggio collabora, producendo e vendendo armi...
Diciamo GRAZIE a chi ancora crede nella pace e lavora per renderla possibile.

ACNA di Cengio: se ne torna a parlare. E non bene.

  • PDF

Recentemente si è tornati a parlare di ACNA di Cengio e inquinamento ambientale. Dopo la piena del Bormida, infatti, avvenuta il 24 novembre, alcuni cittadini hanno lamentato di aver sentito nell'aria una "puzza" di veleno provenire dall'area dello stabilimento, chiuso dal 1999. I cittadini di Saliceto e Cengio, paesi limitrofi al sito in bonifica, chiedono agli amministratori di informarsi con le autorità, in particolare con l'ARPA ...

È ora di attuare la Costituzione nei suoi principi

  • PDF

a cura del Comitato cuneese del coordinamento nazionale per la Democrazia Costituzionale 

Il Comitato cuneese del Coordinamento nazionale per la Democrazia Costituzionale (CDC), riunito in Assemblea il 7-12-2016, esprime grande soddisfazione per l’esito della consultazione, anche e soprattutto nella nostra Provincia, dove i No hanno prevalso col 54,02% sul totale dei votanti. Tale esito non era affatto scontato, considerando le caratteristiche sociali e politiche del nostro territorio e la forza dell’apparato a sostegno del sì, che poteva contare su ben otto Parlamentari della provincia su nove e su risorse umane ed economiche non indifferenti ...

Dopo il referendum: separazione bancaria e governo politico!

  • PDF

Liliana Gorini, presidente di Movisol.

L’esito del referendum avrà sorpreso i mercati, eternamente nel panico dalla Brexit, ma non sorprende certo noi di Movisol, che già nel giugno scorso avevamo previsto la fine della carriera politica di Renzi, richiamandoci al “finale” del Don Giovanni di Mozart (questo è il fin di chi fa mal). Come Don Giovanni, Renzi ha voluto sfidare la legge naturale, ha cercato di stracciare la Costituzione del 1948, con le sue importantissime tutele per il lavoro e per il risparmio, ed è stato giustamente punito dagli elettori. La sua riforma era stata scritta da JP Morgan, che ritiene le Costituzioni antifasciste (e non soltanto quella italiana) un impedimento alla politica di austerità ed al prelievo forzoso dell’oligarchia finanziaria, decisa a salvare una bolla speculativa che è ormai 20 volte il PIL mondiale anche a costo di rubare i risparmi di tutti i cittadini ...

Palma, rifiuti e lavoro minorile: non è un buon momento per la Ferrero

  • PDF



Non è un buon momento per la Ferrero. Le pressioni esterne sono tre e sono forti: in primis il rapporto pubblicato da Amnesty International sulla filiera dell'olio di palma.
Poi c'è la richiesta da parte di un comune toscano di rivedere i propri bicchierini in plastica di Estathé per evitare sprechi.
Infine il lavoro minorile collegato alle sorprese dell'ovetto kinder ...

Maltempo in Piemonte e Liguria: prevenire è meglio che curare

  • PDF

di Maurizio Bongioanni.

Tra il 24 e il 26 novembre le regioni Piemonte e Liguria sono state interessate da un'emergenza maltempo caratterizzata da forti piogge e fiumi in piena. In particolare, in Piemonte i fiumi Po e Tanaro sono straripati in alcuni punti facendo tornare alla memoria l'alluvione del 1994. Nonostante la quantità di acqua caduta sia maggiore del '94, in Piemonte ci sono state pochissime vittime - una per l'esattezza, in Val Chisone -  e i danni hanno riguardato soprattutto coltivazioni, strade, ponti e abitazioni. In totale il danno economico è stato quantificato in 1 miliardo di euro, danno che riguarda soprattutto la perdita di raccolti agricoli. Il presidente del consiglio Matteo Renzi ha dichiarato che "nelle prossime ore, quando il governo riceverà la richiesta di stato di emergenza, si muoverà in modo immediato"...

Italia Nostra sull'annoso problema dell'Asti-Cuneo

  • PDF

Riceviamo e pubblichiamo la lettera che Italia Nostra sez. Alba ha inviato all'assessorato regionale alla pianificazione delle opere pubbliche, all'amministrazione provinciale cuneese, a Confindustria e ai sindaci di Alba, Roddi, Verduno e Cherasco ... 

Con il Sì si apre un'autostrada decisionale ai fautori delle grandi opere

  • PDF


di Gino Scarsi.

Con buona pace degli amici di Facebook convinti in buona fede che la riforma costituzionale sia cosa buona, dico che stiamo sprecando tempo nella direzione sbagliata: la casa comune sta bruciando dalle fondamenta e noi ci stiamo accapigliando e poi andremo a votare per decidere come appendere i quadri in salotto intanto che la casa continua a bruciare ...

Con 28 orti scolastici, Fossano è la città dell’Orto in Condotta

  • PDF

a cura di Eleonora Lano, Slow Food

Fossano ama definirsi come “la città degli Orti in Condotta” e i numeri confermano che il titolo è più che meritato ...

Referendum: a difesa della Costituzione

  • PDF

di Ugo Sturlese (discorso pronunciato durante la manifestazione per il "No" dell''ANPI).

Come Coordinatore del Comitato per il NO alla riforma costituzionale voglio esprimere tutta la mia gratitudine all’Associazione nazionale Partigiani d’Italia per aver organizzato questa significativa manifestazione e a tutti voi, che avete voluto sostenerla in maniera così forte e con una qualificata rappresentanza del mondo del lavoro (la CGIL) e dell’associazionismo ricreativo e culturale (l’ARCI). Voglio dire innanzitutto che siamo riconoscenti, in maniera appassionata ma anche razionale, all’ANPI per aver voluto testimoniare, anche nell’occasione di questo Referendum, la propria coerente fedeltà ai valori di democrazia, di uguaglianza, di rispetto dei diritti individuali e collettivi, che sono contenuti nella nostra Carta Costituzionale, figlia della Resistenza e frutto quindi del sacrificio di tante donne e di tanti uomini, che ad essa hanno dedicato il proprio impegno incondizionato fino al dono ultimo della propria vita. E voglio dire che questa riconoscenza va al di là di una contingenza referendaria, che ha determinato nel popolo italiano profonde divergenze d’opinione, delle quali in questo difficile momento non si avvertiva proprio la necessità ...

Separazione bancaria da Trump al M5S

  • PDF

di Gianni Rinaudo.

Sabato 12 novembre si è tenuto ad Alba, nella Sala Riolfo, un importante convegno sulla separazione bancaria organizzato da me e “Spiriti Liberi”. Liliana Gorini, presidente di Movisol, era tra i relatori insieme a Laura Castelli, deputata torinese del Movimento Cinque Stelle, Paolo Allemano, consigliere regionale del Partito Democratico, Fabrizio Biolè, sindaco di Gaiola, che mesi fa approvò all’unanimità un ordine del giorno per la separazione bancaria, e Ivano Martinetti, consigliere comunale albese del M5S.