Font Size

Cpanel
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni, compreso l'inserimento dei commenti. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

La Portavoce dell'Alto Commissariato ONU dice agli astigiani ...

  • PDF
ImageDurante la passeggiata di Sabato 29 Agosto a Vinchio d’Asti “Ulisse sulle colline natura, arte, musica, poesia” è stato letto da Valentina Archimede un racconto di Davide Lajolo che narra  la storia di un contadino emigrante negli anni Trenta, Vigin va in Australia, e la manifestazione è stata dedicata ai migranti di oggi, in particolare a Titti, una dei cinque superstiti eritrei dei 73 lasciati morire nel Mare Mediterraneo.
Laura Boldrini, portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite, a cui verrà consegnato il 6 novembre ad Asti il Premio Davide Lajolo – Il ramarro per il suo grande impegno umanitario e la serietà professionale nel corso di una iniziativa pubblica  sui temi delle migrazioni, ha mandato il seguente messaggio, che è stato letto a conclusione della passeggiata Ulisse sulle colline.

La prima volta in terra d'Eritrea

  • PDF
di Anna Baisi e Claudio Nuti.
ImageSui barconi respinti dal nostro paese nelle acque del Mediterraneo, c’erano senza dubbio anche degli eritrei, mescolati a persone in fuga da tanti altri luoghi in cui la vita diviene sempre più simile a qualcosa che non è degno di essere definito come tale. Non si tratta di fare polemica o di nascondersi il fatto che l’Europa intera debba farsi carico di risolvere il problema, ma semplicemente di portare una testimonianza di persone che, non stipendiate, non intenzionate a concludere affari vantaggiosi, ma per puri scopi umanitari, si sono recate in Eritrea in collaborazione con l’associazione astigiana  “Dodiciceste” (http://www.dodiciceste.org) ...

Storie (vere) di Immigrati

  • PDF
ImageNon amano l'acqua, molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito per molte settimane.
Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri. 
Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci ...

Partigiani e Repubblichini tutti uguali: una proposta di legge che non ci piace

  • PDF
ImageHa un nome e un numero la proposta di legge con cui il Governo italiano in carica intende equiparare i diritti dei Partigiani che liberarono il nostro Paese dalla dittatura fascista e i collaborazionisti della Repubblica di Salò: n° 1360/2008, "Istituzione dell'Ordine del Tricolore e adeguamento dei trattamenti pensionistici di guerra".
Una proposta di legge che non ci piace, che non condividiamo e che non possiamo accettare.
Per questo invitiamo tutti a sottoscrivere on-line (
http://no1360.it) una petizione popolare urgente rivolta all'intera classe dirigente in carica (che per comodità riportiamo a seguire), che in pochi giorni ha già raccolto migliaia di sottoscrizioni.

Fermiamo la produzione dei cacciabombardieri JSF

  • PDF
Il governo italiano sta chiedendo al parlamento il parere positivo alla continuazione della produzione di 131 caccia bombardieri Joint Strike Fighters che impegneranno il nostro paese fino al 2026 con una spesa di quasi 14 miliardi di euro.

Apertura della Sinagoga di Asti

  • PDF
A partire dal 22 marzo, i cittadini astigiani, le scuole ed i turisti potranno visitare gratuitamente la Sinagoga di via Ottolenghi e l'annesso museo multimediale Una finestra sulla storia, realizzato dall'Israt nell'ambito del proretto Interreg "La memoria delle Alpi". Tale progetto ha strutturato otto percorsi di turismo storico culturale in provincia di Asti, due dei quali incentrati nel capoluogo, sui temi della guerra, della resistenza e della deportazione.

Ronde sospette ...

  • PDF
di Gianfranco Monaca, Tempi di Fraternità.
ImageIl decreto sicurezza sta chiamando in causa il volontariato e suscita molta passionalità più sulle parole che sui contenuti, non dando sufficiente spazio alla razionalità. Le associazioni di volontariato sanno che, invece, è molto più importante il contenuto, perché l'impegno personale dei volontari si attiva con la silenziosa dedizione giorno per giorno, vincendo la tentazione della fretta. Tutti abbiamo esperienza di iniziative prese dalle nostre associazioni, nei campi di cui ciascuna si occupa, per segnalare alle pubbliche amministrazioni e alle istituzioni carenze di interventi. Tutti sappiamo che spesso riceviamo tanti complimenti e segni di stima personale ma quasi mai vediamo provvedimenti che siano efficaci per rimediare alle situazioni negative segnalate ...

Largo Baden Powell, anche ad Asti

  • PDF
Anche ad Asti  è stato intitolato un luogo pubblico al Fondatore degli scout Baden Powell.
Sabato 21 Febbraio gli scout del gruppo Asti 1 e Callianetto 1 hanno organizzato nei pressi di Largo Baden Powell, tra  parco rio Crosio e via Conte Verde, una serie di attività e giochi in occasione del "thinking day"; al termine della giornata, alle 17,45 momento ufficiale di inaugurazione e spuntino per i partecipanti.

Se la Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico della Nazione

  • PDF
di Emilio Giribaldi, Comitato Astigiano per la Costituzione.
ImagePer parecchi anni successivi al 1° gennaio 1948, data dell’entrata in vigore della nostra Costituzione, una parte (per fortuna soltanto una parte, ma tuttavia importante) della giurisprudenza, per suggestione di una teoria giuridica maturata nel clima politico di allora, aveva creduto di scoprire una distinzione fondamentale tra le previsioni della Carta, quella tra norme precettive (e cioè applicabili immediatamente) e norme programmatiche (necessitanti, in un futuro indeterminato e non vincolante, dell’intervento del legislatore ordinario - Camera e Senato - per divenire efficaci): dimenticando disinvoltamente che la Costituzione nel suo complesso è un programma precettivo, nel senso che essa “detta legge” al legislatore, il quale è obbligato a uniformarvisi ...

Gaza, l'ultima tragedia

  • PDF
di Alessandro Berruti, Di-Svi.
ImageSami e Paola sono arrivati alla sala del municipio di Asti insieme.
E la prima cosa che hanno mostrato a Vincenzo, pieni di soddisfazione, è un libricino fotografico intitolato “Occupazione” stampato dalle loro organizzazioni (insieme): il Comitato Solidarietà con la Palestina e la Rete Ebrei contro l’occupazione.
Sami Hallac, è nato a Gerusalemme Est e vive in Italia da molti anni. Paola Cannaruto, di origine ebrea, fa parte di una movimento che rivendica una “pace giusta” ...

27 Gennaio, Giorno della Memoria anche ad Asti

  • PDF
di Silvana Bellone.
ImageRiprendo in mano il libro fotografico di Franco Rabino intitolato "Nel Silenzio"; mi scorrono fra le mani immagini del cimitero ebraico, del ghetto, di case vuote e silenziose con i nomi di famiglie antiche un tempo completamente integrate con la società di questa nostra piccola città, provinciale e un po' borghese ...

La persecuzione degli ebrei in Italia

  • PDF
Centro Culturale S. Secondo, Via Carducci 22-24 – Asti; dal 22 gennaio al 15 febbraio 2009: 1938-1945. La persecuzione degli ebrei in Italia. Documenti per una storia. Mostra a cura di Alessandra Minerbi.

Israele via via, Palestina terra mia

  • PDF

di Carlo Sottile.
ImageDue risme di volantini bilingue, italiano e arabo, bandiere della pace e bandiera palestinese del mio corredo di arnesi da manifestazione, la macchina fotografica, tutto nella sacca. Presidio/corteo preparato durante la settimana, alcuni di noi, del movimento, molti di loro delle comunità musulmane. I miei contatti consolidati sono marocchini, ex emergenze abitative, soprattutto Ahmed che ha curato i rapporti con le comunità di Asti, Nizza e Canelli.  Giorni di ascolto delle radio in streaming, soprattutto Radio Popolare, consultazione dei blog amici e visione del lavoro dei giornalisti di Aljazira, le uniche voce non embedded, insieme agli articoli del Manifesto, da opporre ad un mare di disinformazione e di indifferenza ...

Malaria e regali di Natale ...

  • PDF

di Bruno Giaccone (Associazione Dodiciceste), con una introduzione di Daniela Grassi.
ImageE così, siamo arrivati di nuovo a dicembre. E dopo una serie di anni in cui tutti coloro che sono attenti e sensibili ai destini dell’uomo e del pianeta, hanno messo in atto una riflessione sugli acquisti, sugli sprechi e sugli effimeri slanci consumistici legati alle festività natalizie, ecco che improvvisamente, in contro tendenza e pare, per il bene comune, veniamo invitati a consumare, consumare, consumare ...

Lettera dalla Campania a Roberto Saviano

  • PDF
di Rosanna Camerligo insegnante, sociologa e psicologa da Chiaiano-Marano.
ImageCaro Roberto, è appena stata resa pubblica la smentita di Schiavone in relazione alle minacce alla tua vita.
Gli credi? Gli “uomini di niente” non hanno onore, né umanità.
Io non ti conosco personalmente, ma ti conosco attraverso il tuo libro, i tuoi articoli, lo spettacolo teatrale e il film. Io non ti conosco personalmente, ma il tuo urlo è risuonato  e risuona dentro di me. Sono nata e vivo in Campania, nella provincia martoriata di Napoli, in quella Chiaiano-Marano in cui si vuole fare una discarica in pieno centro abitato. Caro Roberto come fare a dirti “resta” ... ? Infatti ti dico: parti, vai lontano da Napoli, dall’Italia; vai e riprenditi la tua vita.