Font Size

Cpanel
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni, compreso l'inserimento dei commenti. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Lavoro e Dignità

La famiglia, questa maledetta

  • PDF

di Marco Cedolin.

I dati contenuti all'interno del nuovo rapporto del Censis rappresentano lo spunto, come già accaduto in passato, affinché tanta buona stampa possa trastullarsi nel denigrare gli italiani "bamboccioni", troppo legati alla famiglia, non sufficientemente globalisti e ancora scarsamente appiattiti sul modello americano che, a detta loro, rappresenterebbe il perfetto esempio di una società matura, efficiente ed impermeabile a qualsiasi tipo di sentimentalismo ...

Se un'azienda in crisi rifiuta una commessa militare

  • PDF

I lavoratori della Morellato, società in provincia di Pisa che si occupa di impiantistica rinnovabile, sono in cassa integrazione. Quando una società del gruppo Finmeccanica propone una commessa, l'azienda si confronta al proprio interno e con la rete dell'economia solidale di Pisa. E alla fine rifiuta, in nome dell'etica ...

Schiavitù in Piemonte: reagiamo !

  • PDF

A cura del Centro culturale cittadino san Secondo.


Lo sappiamo, è estate, fa caldo e abbiamo mille problemi. Ci piacerebbe rilassarci, per quel che si può, e a noi piacerebbe inviare notizie lievi e fresche. Purtroppo, invece, l'atmosfera è grave, pesante, tribale e non si tratta solo di condizioni meteorologiche. A Castelnuovo Scrivia, qui dietro l'angolo è emerso un fatto gravissimo, che sembra sorgere direttamente dalle viscere della storia e invece è di oggi. Si tratta di schiavitù, di donne e uomini che sotto questo sole afoso lavorano (ma si può usare la parola Lavoro per queste operazioni, pur dando per buono che ultimamente il Lavoro non sia più un diritto di tutti?) come un giorno si remava sulle galere, anche se la loro sola colpa è di essere poveri, provenienti da paesi sfruttati ...

Benvenuti all'ufficio di Scollocamento

  • PDF

Un percorso a tappe per chi vuole (o deve) cambiare vita.


Nasce l’Ufficio di Scollocamento, uno sportello per aiutare le persone a scollocarsi da lavoro eccessivo, stile di vita sbagliato, stress, ansia, consumismo, assenza di senso, e costruire una nuova vita. Un cammino di emancipazione e cambiamento rispetto alla cultura imperante, che non produce autentico benessere ma schiavitù e omologazione ...

Il costo della vita lunga

  • PDF

di Giuliana Cupi.

Proprio adesso che pensavamo che, una volta calcolato il fantomatico numero degli esodati (operazione che pare stia richiedendo ai competenti tecnici che ci governano gran profusione di energie intellettuali), l'argomento pensioni fosse tristemente concluso scopriamo che altre pessime novità ci attendono. L'FMI ha infatti finalmente annunciato chiaro e tondo che il dramma del giorno è l'innalzamento della vita media e il carico di spesa previdenziale e sanitaria che ne consegue, carico che manco a dirlo si sta rivelando insostenibile. Ancora una volta urge una riflessione più attenta e approfondita ...

In Piemonte come a Rosarno ...

  • PDF

Anche quest’anno è arrivata la cosiddetta “emergenza braccianti”, con qualche mese di anticipo rispetto alle previsioni. La crisi economica colpisce duramente gli anelli più deboli della catena produttiva, i migranti sono costretti  a spostarsi  continuamente alla ricerca  di  un lavoro privilegiando le rotte già battute nelle stagioni precedenti. Dopo un difficile inverno al sud, penalizzato dai processi di globalizzazione del mercato ortofrutticolo che hanno favorito l’abbassamento selvaggio dei prezzi, la svalutazione della forza  lavoro e la minore richiesta di manodopera, i migranti africani (e non solo) si sono rimessi in viaggio e sono tornati a stendere i loro cartoni sulle banchine della stazione di Saluzzo in questo scorcio di primavera ...

Gli Ingegneri e le liberalizzazioni

  • PDF

di Marco Allegretti, Presidente dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Asti.


E' di questi giorni il cosiddetto "Decreto liberalizzazioni", che dovrebbe incidere anche sulla vita degli Ingegneri. In realtà non è un fatto nuovo: è solo il sistematico, ciclico ritorno dell'uguale. Gli Ingegneri sono già liberi perché hanno scelto questo mestiere, lo hanno sudato e conquistato senza nessun tipo di rendita pregressa. Nessuno ce lo ha impedito, ma nessuno (e mi riferisco allo Stato) ci ha nemmeno favorito in questo ...

La lettera del figlio di un operaio

  • PDF


di Luca Mazzucco.

Ero tornato da poche ore, l’ho visto, per la prima volta, era alto, bello, forte e odorava di olio e lamiera. Per anni l’ho visto alzarsi alle quattro del mattino, salire sulla sua bicicletta e scomparire nella nebbia di Torino, in direzione della Fabbrica. L’ho visto addormentarsi sul divano, distrutto da ore di lavoro e alienato dalla produzione di migliaia di pezzi, tutti uguali, imposti dal cottimo. L’ho visto felice passare il proprio tempo libero con i figli e la moglie ...

Lavoro: e se i meno giovani lasciassero posto ai giovani ?

  • PDF

Imagedi Marisa Pessione.

Da tempo sento dire che la vera priorità per rilanciare l'economia nazionale sarebbe quella di dare garanzie occupazionali stabili ai giovani in cerca di lavoro e di creare un nuovo concreto patto tra le generazioni; riflettendoci su, ho pensato che mai come oggi sarebbe forse utile che fossero proprio i meno giovani a fare il primo passo e proporre - dal "basso" - un loro prepensionamento che assegni i posti così vacanti ad altrettanti giovani, a tempo indeterminato. Con un'operazione che non costi un euro in più allo Stato e, attraverso qualche piccolo sacrificio volontario, accontenti giovani e meno giovani. Provo a spiegarlo, augurandomi che tra i lettori di AltritAsti ci sia qualcuno più esperto in materia per aiutarmi ad approfondire la proposta ...

Esprimete il vostro pensiero sul caso Thyssen

  • PDF

ImageL’Associazione culturale di volontariato Tempi di Fraternità onlus, da anni molto attiva sul tema della sicurezza sul lavoro, apre un dibattito sulla recente sentenza del tribunale di Torino, che ha condannato a 16 anni di carcere il legale rappresentante della Thyssen, e sul successivo “applauso” di solidarietà dell’assemblea di Confindustria. E lancia una richiesta a tutti gli astigiani …

Morire sul lavoro non è destino ma omicidio ...

  • PDF

Imagedi Gianfranco Monaca.

La sentenza sul rogo della Tyssen-Krupp è arrivata. Qualcosa c’è di cui essere fieri in questa “serva Italia di dolore ostello”. Un tribunale ha sentenziato che i morti sul lavoro non sono vittime della fatalità o della propria imprudenza: sono vittime di omicidio volontario, se i padroni hanno ignorato con dolo le norme di sicurezza ...

Precario mondo

  • PDF

Imagedi Ascanio Celestini.

Un operatore di call center mi dice che qualche anno fa viveva al centro di Roma, divideva l’affitto con un amico e aveva tempo per suonare e andare in tournée. Si considerava un musicista e utilizzava il call center come sponda. Adesso sta in periferia con tre studenti, lavora full time per sopravvivere, non ha più tempo per suonare e comunque anche la richiesta di concerti è diventata così striminzita che non ci camperebbe. Mi dice “ho quasi cinquant’anni, non ho una famiglia e va a finire che torno a vivere con mia madre”. Allora dov’è la precarietà? Non è solo un problema di stage non pagati, di assunzioni a tempo determinato, di lavoro nero e licenziamenti facili. Mille e cinquecento euro al mese basterebbero se una famiglia ne pagasse duecento d’affitto ...

Cara maestra

  • PDF

Imagedi Luigi Tenco.

Chi non conosce le canzoni di Luigi Tenco ? Nessuno, probabilmente. Eppure non tutti i suoi brani hanno riscosso identici successi e, anzi, siamo certi che molte sue piccole "perle" siano sconosciute ai più. Vogliamo scommetterci ? Chi di voi conosce "Cara maestra", canzone del 1962 ? Un'autentica provocazione sociale e culturale d'antan ...

Incentivi statali alla WayA ? Si, ma per riconvertire la produzione

  • PDF

ImageDal Movimento 5 Stelle riceviamo queste considerazioni e proposte sul futuro della “storica” azienda astigiana e volentieri le pubblichiamo, augurandoci che possano essere utili per ampliare un concreto dibattito.

Anche la WayAssauto (come la FIAT e altre moltissime imprese operanti nel settore metalmeccanico) è fallita. Qualcuno spingerà per demolire lo stabilimento e far costruire dei nuovi (molto redditizi) palazzi. Altri chiederanno incentivi ed “elemosine” varie. Nessuno proporrà un rilancio. Proviamo a farlo noi ...

28 Gennaio 2011: il primo sciopero generale Fai-da-Te

  • PDF

ImageSiamo un gruppo di lavoratori sia pubblici che privati, alcuni anche iscritti alla Cgil. Non riusciamo a capire come mai la Camusso tentenna ancora a indire lo sciopero generale.

Le pene inflitte da questo governo al mondo del lavoro e della scuola si aggiungono alla vergognosa “marchionnata” che i metalmeccanici della Mirafiori dovranno subire: turni di lavoro di dieci ore; cancellazione della rappresentanza sindacale che non è proFiat; sette ore e mezze ininterrotte sulla catena di montaggio, rischio di decurtazione dallo stipendio dei primi due giorni di malattia ...