Font Size

Cpanel
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni, compreso l'inserimento dei commenti. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Diritti Sociali

Per chiarire i dubbi sul referendum costituzionale leggiamo bene la scheda

  • PDF


di Alessandro Mortarino.

Domenica 4 dicembre tutte le cittadine e i cittadini italiani saranno chiamati alle urne per promuovere o bocciare la riforma costituzionale promossa dal Governo attualmente in carica. In queste settimane il dibattito sta crescendo; con toni sempre più cruenti, ma spesso con argomentazioni "di parte" che rischiano di confondere gli indecisi poichè basate su elementi spesso puramente ideologici anzichè concentrati sulle questioni oggettive. Venerdì scorso, ad Alba, il professor Salvatore Settis ha invece saputo spiegare la situazione utilizzando il quesito proposto dalla scheda che ci verrà consegnata ai seggi. Molto più concreto e comprensibile ...

Referendum: la grande menzogna

  • PDF

di Paolo Maddalena, Vice Presidente emerito della Corte Costituzionale.


La proposta di Renzi dei 5 punti da inserire sulle schede elettorali è menzognera ed ingannevole, e giuridicamente irricevibile ed inammissibile, perché pone delle domande prescindendo dal significato complessivo della riforma costituzionale, che è quello di danneggiare gli Italiani e favorire la finanza internazionale ...

Il Solone del libro di Torino

  • PDF


di Claudio Canal.

Il Salone del Libro va lontano, va a Milano. E' una manna dal cielo, altro che una perdita. Fine del Saloon del Libro diventato la Grande Bruttezza.
Dopo la retorica, il clientelismo a man bassa, i costi insensati, il numero dei visitatori allegramente gonfiati, le sfilate di assessori e star di varia provenienza, l'impiego massiccio di lavoro precario e sottopagato, gli arresti e gli avvisi di garanzia, il Salone era già culturalmente morto e stramorto ...

Fertility Day. Il giorno del “fragà”

  • PDF


di Ascanio Celestini.

Il Fertility Day è la giornata della sorca e dell’uccello.
Si tratta di una citazione dal Belli, ovviamente. Ma per spiegare questa immagine parto dal passato nel quale il grande poeta ha vissuto ...

Fare figli è anche questione di possibilità

  • PDF


Una mamma di 31 anni, Mary Baccaglini, scrive al ministro Lorenzin via Facebook il suo sfogo sull’#fertilityday: «La mia generazione non fa figli perché non se li può permettere. Non siamo pigri. Non siamo Erode che odiamo i bambini. Noi non possiamo fare bambini, che è molto diverso» ...

Fuciliamo i pronomi sovversivi

  • PDF


di Marco Aime.

Strano Paese quello in cui un senatore della Repubblica può affermare che con la bandiera si possono fare pulizie intime, in cui un ministro può dare del “rompicoglioni” a un giurista che chiedeva la scorta e per non averla avuta è stato assassinato, senza che nulla accada. Se invece una studentessa si azzarda a scrivere una tesi su un movimento, quello No-Tav, che fino a prova contraria non è ancora stato dichiarato fuorilegge, viene condannata perché nel suo lavoro ha usato il pronome “noi”, offrendo così «un concorso morale alle azioni di disturbo del movimento». Un “noi” che Roberta Chiroli, oggi ex studentessa dell’Università Ca’ Foscari, ha usato non solo come dichiarazione di adesione al movimento, ma anche per il fatto che una ricerca antropologica coinvolge necessariamente in qualche modo chi la svolge ...

In occidente ci si “commuove” sempre davanti alle foto, specie se di bimbi

  • PDF


di Domenico Stimolo.

Nelle zone occidentali è così! Come accade in questi giorni. Del resto, specie sugli ormai onnipresenti siti telematici, per sollevare emozioni impazzano anche foto e video dei nostri amici di casa a quattro zampe. Nelle restanti grandi parti mondiali, semi occidentali, orientali e sudiste, nulla è da sapere, stante, almeno, le note che divulgano i nostri organi di informazione.
Già, le foto e i video che riguardano bambini. Poveri figli che hanno sempre bisogno del sostegno altrui, specie nelle zone di guerra e dove predominano fame e strutturali sconvolgimenti ambientali ...

Il TTIP è fallito, lo dice il Ministro dell’economia tedesco. Ma non abbassiamo la guardia

  • PDF


C’è voluta la dichiarazione del vice cancelliere tedesco e ministro dell’Economia, il socialdemocratico Sigmar Gabriel, per mettere la parola fine ai negoziati sul TTIP, l’accordo di libero scambio tra Unione Europea e Stati Uniti, di cui si è concluso nel luglio scorso a Bruxelles il 14° round negoziale.
In un’intervista alla rete ZDF Gabriel ha dichiarato che i negoziati sul TTIP sono «di fatto falliti perché noi europei non possiamo accettare supinamente le richiesta americane». Un colpo pesante a quei Paesi membri, Italia in testa, che del Trattato Transatlantico era sostenitori in prima persona ...

L’uomo più saggio che ho conosciuto non sapeva né leggere né scrivere...

  • PDF


di José Saramago.

L’uomo più saggio che ho conosciuto non sapeva né leggere né scrivere. Alle quattro della mattina, quando la promessa di un nuovo giorno ancora indugiava sulla terra di Francia, egli si alzava dal suo giaciglio e andava nel campo, per dare da mangiare alla mezza dozzina di maiali la cui fertilità nutriva lui e sua moglie. I genitori di mia madre vivevano in questa povertà, sulla piccola prole dei maiali che dopo lo svezzamento veniva venduta ai vicini nel nostro villaggio di Azinhaga nella provincia del Ribatejo. I loro nomi erano Jerónimo Meirinho e Josefa Caixinha ed erano entrambi analfabeti ...

Biasimo funebre

  • PDF


di Luisa Rasero (Segreteria Provinciale Cgil) e Simonetta Ferrero (Referente di Libera in Cgil Asti).

La morte di una persona dovrebbe essere sempre un momento triste, ma quando il nome è Bernardo Provenzano, uno dei più spietati capimafia di questo Paese, si fa fatica a non pensare che il mondo è un poco più pulito. E si capiscono benissimo le parole della coraggiosa Sindaca di Corleone, Lea Savona: “La morte di Provenzano è una liberazione, oggi è il nostro 25 aprile” ...

Democrazia Diretta e Partecipazione entrano finalmente nello Statuto comunale

  • PDF


di Paolo Michelotto.

Il 21 giugno 2016, solstizio d’estate, con una sala del Consiglio Comunale gremita di cittadini, è stato approvato il nuovo Statuto Comunale di Vignola (provincia di Modena). Un lungo applauso dei presenti ha coronato un percorso partecipato durato più di 6 mesi. Il nuovo Statuto Comunale, fortemente voluto dall’amministrazione della lista civica del sindaco Mauro Smeraldi, grazie all’impegno dell’assessore alla cultura e democrazia Monica Maisani (con il grande aiuto della responsabile ufficio partecipazione Dott.ssa Elisa Quartieri e del Segretario Comunale Dott. Giovanni Sapienza e della Dirigente Dott.ssa Elisabetta Pesci), ha introdotto strumenti di partecipazione e di democrazia diretta fortemente innovativi. Vignola è diventata così non solo la capitale della democrazia diretta e partecipata in Italia, ma nell’intero mondo ...

Cari maschi, tocca a noi

  • PDF

Ci sono appelli che segnano un passaggio, gridano "basta!" e al tempo stesso aprono a punti di vista finalmente diversi, come questo: "La ripetizione sempre più diffusa di efferati femminicidi chiama ormai in causa gli uomini portatori, più o meno consapevolmente, di una cultura maschilista che li rende carnefici, oltre che “vittime” di tale cultura, ben al di là di una loro (consumata) solidarietà con la persona colpita dalla violenza... La diversità di genere è una ricchezza, ma può scivolare nello sciovinismo maschilista se a tale diversità viene assegnata una gerarchia, ruoli non paritari. Non basta, per noi uomini, firmare appelli in difesa delle donne, partecipare sinceramente commossi a iniziative di solidarietà con loro. Bisognerebbe iniziare a firmare appelli anche contro quella parte di noi stessi che indulge a connivenze complici perché quei maschi assassini non sono alieni venuti da altri pianeti: sono l’esito drammatico di un pensiero che alberga oscuro nelle teste di noi uomini" ...

Senza denaro, sarebbe terribile

  • PDF


di Gustavo Duch.

Questo ipermercato resta chiuso per caos, si leggerà sui cartelli. Senza denaro, sarà terribile: i ricchi non saranno ricchi e i poveri non saranno poveri. Senza benzina, si correrà di meno e si respirerà meglio ma il panico si diffonderà. La fine di un capitalismo che buona parte della popolazione mondiale considera insopportabile ci fa paura. Perché? ...

TTIP: la democrazia di Calenda

  • PDF


di Marco Bersani, Attac Italia.

Dopo la grande manifestazione nazionale contro il TTIP dello scorso 7 maggio, qualcosa si è mosso sui finora impenetrabili media, e del Partenariato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti fra Usa e Unione Europea anche nel nostro Paese si inizia a discutere pubblicamente. Un effetto di tutto questo è stata l’apertura, da parte del Ministro Calenda, della sala di lettura nazionale a disposizione dei parlamentari che volessero visionare i documenti del negoziato ...

Figlia mia, ti scrivo perché…

  • PDF


Da Luca Bedino.

… perché pochi mesi ancora e sarai maggiorenne. Capisco che tu non stia nella pelle: potrai prendere la patente; farti il tatuaggio atteso da anni; berti una birra in compagnia senza le scappatoie da epoca proibizionista.
Avrai pure il diritto di esprimere le tue scelte politiche votando.
In quest’ultimo mese son stato piuttosto assente, soprattutto nei fine settimana – come ben sai – dato che son sceso in strada a raccogliere firme per il referendum sulla legge elettorale. Non potevo restarmene con le mani in mano: la posta in gioco è troppo alta. Mi hai anche accompagnato, un venerdì pomeriggio, toccando con mano la fatica di spiegare e d’invitare a sottoscrivere ...

Altri articoli...