Font Size

Cpanel
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni, compreso l'inserimento dei commenti. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Città in (lenta) trasformazione

L'inquinamento atmosferico ad Asti è sempre più preoccupante

  • PDF


di Alessandro Mortarino.

Secondo i dati diffusi dall'Arpa, nei primi 50 giorni di questo anno alla stazione di rilevamento Baussano di Asti sono stati registrati ben 31 sforamenti del valore limite giornaliero per la protezione della salute umana dal Pm-10 (il numero massimo consentito è di 35 giorni all’anno, il valore soglia è 50 microgrammi/m3) che fa del capoluogo astigiano la seconda città in Piemonte in questa classifica dei centri più inquinati. Occorre quindi un drastico intervento. E, dopo l'interpellanza presentata dal neo consigliere di minoranza Mario Malandrone, la Giunta comunale ha finalmente deliberato l'adesione al “Protocollo operativo per l’attuazione delle misure urgenti antismog” ...

Il treno dei desideri non sempre all'incontrario va

  • PDF


di Alessandro Mortarino.

Il Tavolo Tecnico composto da Ordini professionali, Enti locali e Associazioni che si era costituito ad Asti nello scorso dicembre per analizzare ipotesi di mobilità sostenibile a partire dalla "metropolitana leggera" attorno alla città, si è rapidamente allargato all'intero territorio dei Comuni dell'area Unesco. E lunedì 13 febbraio si è riunito ad Alba per una collettiva analisi che ha prodotto, a mio parere, un probabile salto di qualità nella intricata vicenda ...

Ad Asti tira "sicuramente" aria elettorale

  • PDF


di Alessandro Mortarino.

Da qualche settimana l'aria cittadina è cambiata. E non ci riferiamo (purtroppo) ai dati rilevati dalle centraline Arpa D'Acquisto e Baussano, che continuano imperterrite a segnalare gli sforamenti costanti dei limiti delle emissioni di polveri sottili consentite dalla legge. La nuova aria che si annusa e si trangugia è quella tipica di 5 anni fa, di 10 anni fa, di 15 anni fa: aria di elezioni amministrative. La primavera prossima ventura ci inviterà a deporre nelle urne la nostra preferenza per un nuovo Sindaco, un nuovo consiglio comunale, una nuova guida e i candidati hanno già annunciato i loro primi proclami e snocciolato le priorità essenziali: sicurezza, sicurezza, sicurezza ...

Pronti (si fa per dire) i percorsi ciclabili nelle Terre Unesco

  • PDF


Lo studio di fattibilità del “Percorso ciclabile Terre dell'Unesco”, promosso dalla Provincia di Asti in qualità di ente capofila e realizzato con il contributo della Regione Piemonte, è arrivato alla sua conclusione. Un progetto di estremo interesse: 240 Km di percorsi cicloturistici attraverso i paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato in grado di proporsi come notevole richiamo turistico. Investimento previsto: circa 21 milioni di euro. Ma con l'attuale trasporto pubblico locale pressoché inesistente nelle giornate festive e nel periodo estivo, il progetto pare "monco" e, dunque, esclusivamente costoso ...

Ciao Grazia, addio Grace

  • PDF


di Marisa Pessione e Alessandro Mortarino.

Non la vedremo più dietro al suo banco. Non la vedremo più in mezzo al suo frutteto dalle mille varietà di meli antichi. Non la vedremo più sorridere col volto dell'intelligenza che non giudica e non allontana.
Per chi non la conosceva Grazia era, insieme al suo inseparabile compagno di vita Pierenzo, una piccola fiammella che dava calore e colore al mensile mercatino del biologico in piazza San Secondo ad Asti ...

L'aria di Asti tra le peggiori d'Italia

  • PDF


Ancora pessime notizie sull'inquinamento atmosferico della città di Asti: l'annuale report di Legambiente elenca dati "pesanti" inserendo il capoluogo astigiano al nono posto della classifica delle città più inquinate del nostro Paese. Secondo il report di Legambiente, elaborato su dati Arpa, sono 32 le città italiane che nel 2016 hanno superato la soglia di polveri sottili consentita per legge. Torino, Frosinone e Milano sono in testa a questa classifica in negativo, ma Asti le segue da vicino ...  

E ora i terreni dell'ospedale diventino un giardino terapeutico

  • PDF


Dopo la decisione del Sindaco Brignolo di non procedere nel tentativo di far approvare dal Consiglio comunale di Asti la Variante urbanistica per i terreni del Cardinal Massaia individuati per la centrale industriale a servizio del progetto di teleriscaldamento, l'assessore regionale alla sanità Antonio Saitta ha chiarito la sua posizione, rispondendo ad un’interrogazione in commissione ...

Il teleriscaldamento di Asti si ferma qui

  • PDF


di Alessandro Mortarino.

La vicenda del teleriscaldamento arriva all'epilogo: con una lettera inviata a Regione, Asl e per conoscenza alla Provincia, il Sindaco di Asti Fabrizio Brignolo ha comunicato che per il momento la pratica urbanistica relativa al teleriscaldamento non verrà più portata in discussione in consiglio comunale. E senza l'approvazione della Variante da parte del Consiglio, viene a mancare la soluzione del principale motivo ostativo che ha, fino ad oggi, impedito alla Provincia di Asti di autorizzare l'impianto: si conclude così la lunga e travagliata vicenda. E ora ? ...

Il canile di Refrancore cerca "padroni responsabili"

  • PDF


“Il più bel regalo che puoi farti è un amico vero: adotta un cane, responsabilmente
”. E’ questo lo slogan della campagna di adozione avviata dai volontari del canile Toppino di Refrancore d’Asti per trovare una casa ai tanti animali ospiti della struttura. L’inverno rigido di quest’anno, che rende particolarmente difficile la vita degli animali e complica la loro assistenza, ha spinto alla divulgazione del progetto di adozione ...

Il Consiglio comunale di Asti scivola sul teleriscaldamento

  • PDF


di Alessandro Mortarino.

Tre sedute erano state messe in calendario per discutere e votare la pratica della Variante urbanistica necessaria per destinare i terreni dell'Ospedale alla costruzione dell'impianto industriale a servizio del teleriscaldamento, ma già alla prima sera la Maggioranza è scivolata sulla classica "buccia di banana" che ha causato la conclusione anticipata e il rinvio  ...

Come se occupare fosse un divertimento!

  • PDF


di Michele Clemente.

Natale è passato, con Maria e Giuseppe che cercavano un tetto dove far nascere Gesù. E trovarono solo una capanna.
Per le Marie e i Giuseppe di oggi, anch'essi senza un tetto, nessuna simpatia, anzi giudizi sommari sparati sulle colonne dei giornali, magari dopo aver assistito alla Messa d'ordinanza. A costoro provo a raccontare come si può diventare Occupante (cosiddetto) Abusivo di Casa ...

Tutti i Sindaci astigiani chiamati ad esprimersi sul teleriscaldamento

  • PDF


di Giorgio Brosio.

Il progetto di teleriscaldamento di Asti, che prevede la realizzazione di una Centrale di trigenerazione all'interno dell'area ospedaliera Cardinal Massaia, fortemente voluto dal Sindaco Brignolo, è messo in seria discussione da tutti i Consiglieri di Opposizione di destra e di sinistra e da molti Cittadini firmatari di petizioni contrarie all'opera. Si tratta in effetti di una struttura con caratteristiche industriali che non andrebbe collocata in una zona dove vige massima attenzione alla tranquillità del luogo e alla salubrità dell'aria. Molti sono gli aspetti controversi che meritano seri approfondimenti ...

Il Consiglio comunale di Asti decide sul teleriscaldamento

  • PDF


di Alessandro Mortarino.

Ancora una settimana densa di accadimenti attorno al discusso progetto del teleriscaldamento cittadino e lunedì 16, martedì 17 e mercoledì 18 gennaio si terranno tre consigli comunali che prevedono all'ordine del giorno la discussione della proposta di Variante urbanistica per l'area interna all'ospedale dove si vorrebbe costruire la centrale industriale. Al termine della discussione, il voto ...

Domande all'Assessore alla Cultura di Asti

  • PDF


di Anna Bosia.

Senza dubbio Massimo Cotto è un "bravo presentatore“, con una grande professionalità ed una ancor più grande capacità di comunicazione. E' sempre bello vederlo sorridere contento sui vari social, da cui vanta tutti i suoi successi. Quindi, essendo famoso, si stupisce se qualcuno avanza critiche,  sostenendo di non trarre nessun giovamento dalla sua carica di assessore alla cultura, bensì di aver fatto risparmiare all'amministrazione con la sua triplice funzione di politico, organizzatore e presentatore ...

Gli auguri di Natale dell'ASL di Asti

  • PDF


di Alessandro Mortarino.

La vigilia di Natale un giovane portalettere ha suonato alla mia porta per recapitarmi una raccomandata con ricevuta di ritorno da parte dell'ASL di Asti a cui, la settimana prima, avevo inviato tramite posta elettronica certificata - a nome del Movimento Stop al Consumo di Territorio e del Forum Salviamo il Paesaggio - una richiesta di accesso ad atti che ritenevamo importanti da conoscere e da divulgare ...

Altri articoli...